play

  

È possibile regalare un’estate a Camp Sundown, l’unico posto al mondo dove i bambini malati di XP possono incontrarsi e giocare insieme di notte.

E’ stato lanciato in questi giorni dalla Citrullo International su Eppela (www.eppela.com) il progetto “Un’estate nella luce: Camp Sundown”. L’obiettivo è quello di regalare ai ‘bambini lunari’, protagonisti del documentario “The Dark Side of the Sun” di Carlo Shalom Hintermann (Festival Internazionale del Film di Roma, Sulmona Cinema, Dei Piccoli Film Festival), la possibilità di partecipare a Camp Sundown nell’estate del 2012.

Questo campo estivo, creato nello stato di New York dalla tenacia dei genitori di una ragazza affetta da XP, è l’unico luogo al mondo dove la piccola comunità notturna dei bambini malati di Xeroderma Pigmentoso possono incontrarsi e giocare insieme nelle notti d’estate, perché il sole è per loro un nemico mortale e sono costretti tutti i giorni a vivere lontani dal mondo diurno dei loro coetanei.

I contributi - che verranno raccolti fino all’11 marzo 2012 - saranno destinati a coprire i voli aerei per New York per tre bambini italiani malati di XP, Fatima (protagonista anche del documentario), suo fratello Mhmed e Roberto e ai loro famigliari più stretti. Per i bambini poter partecipare al campo vuol dire uscire dall'emarginazione, conoscendo persone che conducono una vita quotidiana, come la loro, al riparo dal sole, e farsi degli amici. Andare al campo è per loro quasi l’unica possibilità di avere una vita sociale.

Nel 2010 il produttore Daniele Villa e il regista Carlo Hintermann erano riusciti a portare al Campo Fatima, che non conosceva nessuno con la stessa malattia al di là di suo fratello e sua sorella minori. Per lei si è aperto un mondo nuovo, un’esperienza che ha cambiato per sempre la sua vita.

Per supportare la raccolta fondi per “Un’estate nella luce: Camp Sundown”: http://eppela.com/eng/projects/115/unestate-nella-luce-camp-sundown

Sulmonacinema film festival 

29° SULMONACINEMA FILM FESTIVAL
3 – 7 dicembre 2011
SULMONA, Nuovo Cinema Pacifico, Via Roma 27

I PREMI

MIGLIOR FILM  dell’edizione 2011: L’estate di Giacomo di Alessandro Comodin

MIGLIOR REGIA: Ruan Johnson per I primi della lista

MIGLIOR INTERPRETAZIONE FEMMINILE:
Pasqualina Scuncia in Corpo celeste di Alice Rohrwacher

MIGLIOR INTERPRETAZIONE MASCHILE:
Paolo Cioni e Francesco Turbanti in I primi della lista di Ruan Johnson

PREMIO SOUNDTRACK: ex aequo
a Bebo Ferra per la colonna sonora di Tutto bene di Daniele Maggioni
e a Mario Salvucci per la colonna sonora di The Dark Side of the Sun di Carlo Shalom Hintermann

Si è conclusa la sera del 7 dicembre con grande successo di pubblico la XXIX edizione del Sulmonacinema Film Festival diretto da Roberto Silvestri e la sua équipe. Nonostante le tante avversità sul piano burocratico (sala chiusa dalla fine di maggio, budget molto ridotto) le cinque giornate erano animate dall’immaginario più critico del cinema italiano, parlandoci direttamente del degrado socio-politico-culturale, sullo schermo e nelle discussioni in sala con autori, attori e spettatori.

Tra gli otto film in concorso la giuria presieduta da Enrico Ghezzi e composta da studenti e diplomati al DAMS di Bologna, SNC di Roma, Accademia dell'Immagine dell'Aquila, Università "La Sapienza" di Roma, Università di Pescara, ha assegnato i seguenti premi che consistono nella statuetta dell’Ovidio d’argento.

Ha vinto il Gran Premio del Festival, l’Ovidio d’argento per il miglior film, L’estate di Giacomo di Alessandro Comodin: “un film che con estrema leggerezza, dolcezza e allo stesso tempo profondita' dimostra la possibilità di penetrare nell'intimità quotidiana del giovane protagonista e del suo handicap. Il tutto grazie a un utilizzo puro del mezzo cinematografico”.

L’Ovidio d’argento per la miglior regia va a Roan Johnson per I primi della lista: “è un film divertente ed emozionante che rappresenta gli anni '70 con l'ironia della commedia e la puntualità della ricerca storica a partire dalla fonte orale. La giuria ha apprezzato profondamente la lettura sociale e politica dell'epoca in chiave ironica e in stretta relazione con l'attuale situazione nazionale, nel solco della tradizione della commedia all'italiana”.

Per la miglior interpretazione femminile va a Pasqualina Scuncia nel film Corpo celeste di Alice Rohrwacher: “per l'interpretazione realistica della catechista perfettamente inserita nel contesto narrativo che esalta l'alienazione della piccola Marta. Una piacevole sorpresa per un personaggio secondario che grazie alla sua interpretazione riesce a incarnare il contesto sociale della bigotta realtà di periferia”.

Per la miglior interpretazione maschile va alla coppia di attori Paolo Cioni e Francesco Turbanti in I primi della lista di Roan Johnson, “Spalleggiandosi e arricchendosi a vicenda Paolo Cioni e Francesco Turbanti interpretano con intensità e maestria unite all'entusiasmo degli esordienti, di cui il cinema italiano sente evidentemente un gran bisogno, la generazione e i valori raccontati nel film”.

Inoltre è stato assegnato il Premio Soundtrack - Miglior colonna sonora. La giuria composta da Enrico Ghezzi, Massimo Privitera e Gabrielle Lucantonio, curatrice della sezione Soundtrack negli anni scorsi, l’ha assegnato ex-aequo a Bebo Ferra per Tutto bene di Daniele Maggiori perché “Le stupende musiche soft jazz del chitarrista e compositore Bebo Ferra si inseriscono senza mai invadere e sovrastare il film Tutto bene, come per sottolineare con pudore la delicatezza dei sentimenti ”, e a Mario Salvucci per The Dark Side of the Sun di Carlo Shalom Hintermann: “La musica originale di Mario Salvucci è un contributo attento, partecipe, mai invasivo, ma sottilmente e emozionalmente utile nel sottolineare “The Dark Side of the Sun”. Una musica che si insinua alla perfezione nelle immagini, aggiungendo e sottraendo al contempo laddove è necessario”.

In concorso al Fimmaker Festival 25 Novembre Milano ore 20,00 Cinema gnomo
www.filmmakerfest.com

In concorso al Sulmona Film Festival 6 Dicembre.
http://www.nuovocinemapacifico.it

Rassegna sull'infanzia 15 Dicembre Cinema dei piccoli Viale della Pineta, 15  00197 Roma
http://www.cinemadeipiccoli.it/

NEXT PAGE